Parallels Containers

Alta densità.  Massime prestazioni. Costi più bassi

Parallels Containers rappresenta il software di virtualizzazione di sistemi operativi più ampiamente implementato per Linux. Parallels Containers si adatta in modo unico alla virtualizzazione di server cloud, permettendo la fornitura quasi all'istante e la modifica in tempo reale dei piani di server Cloud e di hosting, pur offrendo i più alti livelli di densità, un'alta redditività e le massime prestazioni delle applicazioni.

  • Triplica la densità confronto agli hypervisor
  • Elasticità Cloud
  • Prestazioni quasi native
  • Provisioning istantaneo
  • Particolarmente idoneo per le applicazioni PaaS/SaaS

Maggiori informazioni sulla virtualizzazione di SO

Aumenta i profitti: Gestisci il 300% in più degli abbonamenti VPS su ogni server

Parallels Containers offre tre volte più server virtuali delle soluzioni d'hypervisor, rendendo possibile un maggiore utilizzo dell'infrastruttura esistente.

Ottimizza i costi: Riduci del 75% i costi di manutenzione di server

La gestione centralizzata rende possibili gli aggiornamenti veloci del sistema operativo (SO). Effettua modifiche una volta e replica rapidamente ad un intero datacenter.

Potenzia le prestazioni: Aumenta del 50% le prestazioni delle applicazioni

Con Parallels Containers, le prestazioni del server sono quasi native, offrendo la massima performance e capacità di adattamento delle applicazioni, secondo la configurazione di ogni CPU virtuale.

Offri ai clienti la possibilità di aggiungere nuovi servizi rapidamente

Grazie alla velocità dell'approvvigionamento, i nuovi server possono essere disponibili alcuni minuti dopo l'ordine, per essere operativi nel momento della fornitura senza perdere del tempo per avviare il SO.  I clienti accedono ai propri pannelli di controllo self-service e permettono ai container dei SO esistenti di essere adattati in tempo reale alle modifiche effettuate nella CPU, nella memoria e nelle assegnazioni dello spazio su disco rigido.

Nuove funzionalità e miglioramenti:

Supporto per Parallels Cloud Storage 
  • Elimina il tempo di inattività del VPS per causa di errori dell'hardware
  • Tempo di inattività pari a zero nelle migrazioni del server e replica senza interruzioni
  • Offri la massima disponibilità dei server cloud
Nuovo layout di container
  • Archivia tutti i file in una singola immagine, dando luogo a migrazioni e backup più semplici
  • Migliora le prestazioni del server
Deduplicazione IOPS e di memoria
  • Salva in modo efficace i file identici trovati in più container per ridurre il collo di bottiglia della memoria e di I/O e per aumentare il numero di container in esecuzione per server.
Aggiornamenti senza riavvio
  • Elimina le interruzioni del servizio che potrebbero esperimentare gli utenti finali durante gli aggiornamenti del sistema
Accesso console ai container. 
  • Usa la console del container per accedere a un container in esecuzione e visualizzare il progresso delle elaborazioni di avvio e di spegnimento.
Aggiornamenti con YUM
  • L'utility vzup2date è stata sostituita con l'utility YUM standard, semplificando enormemente la procedura di aggiornamento di tutti i componenti del sistema
Container con modelli di applicazioni pre-installati
  • È possibile pre-installare modelli di applicazioni nelle cache del modello EZ di OS per velocizzare la creazione di container

Ulteriori informazioni sulle nuove funzionalità della virtualizzazione e sui vantaggi presenti in Parallels Cloud Server.

Creato per offrire proficui servizi cloud
  • Gestione avanzata delle risorse - fornisce i controlli necessari per supportare più VPS e pacchetti di server Cloud a diversi livelli della CPU, memoria, I/O del disco e spazio di storage.
  • Elasticità degli ambienti virtuali in tempo reale - rappresenta una maggiore flessibilità di utilizzo per i clienti e la semplicità di aggiornamento per i fornitori di servizi.
  • Fornitura e attivazione immediate - rendono disponibili i nuovi abbonamenti di Server Cloud e VPS nei tempi più brevi, consentendo ai clienti di aggiungere nuovi servizi all'istante.
  • Le esaustive capacità d'integrazione di sistemi di terze parti sono abilitate con la riga di comando e le interfacce API, semplificando la completa automazione della fornitura e la fatturazione di servizi.
  • L'isolamento delle risorse e il livello prestazionale permettono ai service provider di garantire SLA e di fornire ambienti virtuali altamente affidabili e protetti.
  • Le opzioni di gestione flessibili riducono i costi di supporto e di amministrazione, semplificando le operazioni quotidiane, automatizzando le attività routinarie e facilitando ai clienti capacità di gestione autonoma.
Aumenta il ritorno sugli investimenti di hardware
  • La Containerizzazione del sistema operativo permette di eseguire più abbonamenti su ogni server, grazie alla creazione di server virtuali protetti e isolati senza le spese generali e le limitazioni della virtualizzazione dell'hardware.
  • La condivisione dinamica di librerie riduce in modo significativo la quantità di memoria necessaria da ogni ambiente virtuale, cambiando il modo in cui i fornitori di servizi devono approvvigionare gli abbonamenti.
  • La pianificazione del carico di lavoro attraverso diverse CPU elimina il vincolo tra gli ambienti virtuali e le CPU per offrire ai clienti server flessibili ed altamente prestazionali.
Ottimizzazione delle operazioni quotidiane
  • I modelli del sistema operativo semplificano la procedura di creazione e manutenzione di “immagini gold” utilizzate per fornire istantaneamente VPS o server Cloud.
  • I modelli di applicazioni automatizzano l'implementazione e la configurazione di applicazioni in server virtuali, consentendo di ampliare con semplicità i servizi esistenti.
  • La gestione di massa e l'automazione delle attività semplificano i requisiti di amministrazione quotidiana e aumentano in modo spettacolare il numero di nodi fisici e server virtuali che ogni amministratore può gestire.
  • La Migrazione Live (solo Linux) permette agli amministratori di spostare un intero server virtuale tra i nodi fisici senza interrompere le applicazioni o le attività degli utenti. È possibile effettuare la migrazione live attraverso differenti ubicazioni geografiche, se l'infrastruttura di rete supporta tale caratteristica.
  • Riduci i costi di manutenzione installando applicazioni e SO host, come soluzioni di backup e antivirus sul server e non su ogni server virtuale.
  • Stabilità fornita dal supporto globale e servizio per garantire il successo della propria azienda. Con oltre 5000 partner che a sua volta sono fornitori di servizi in tutto il mondo, Parallels Cloud Server rappresenta il prodotto di virtualizzazione più richiesto dai fornitori di hosting sul mercato di massa.
  • Completo set di strumenti di gestione Il più vasto set di strumenti per l'utilizzo dai fornitori di servizi e dai clienti, lo rendono la migliore soluzione di virtualizzazione per l'hosting di massa di VPS. Gli strumenti di Parallels Cloud Server rendono possibile le operazioni di gestione, monitoraggio, backup, ripristino, risoluzione di errori, fornitura e implementazione. Più info.
Semplicemente la migliore soluzione di virtualizzazione per Linux

Parallels ha dimostrato una forte partecipazione alla community Linux per oltre un decennio ed è stata recentemente riconosciuta dalla Fondazione Linux come una delle principali aziende collaboratrici commerciali per il kernel. In quanto membro partecipante della fondazione Linux, Parallels è presente nei gruppi di lavoro e negli eventi organizzati, insieme ad altri leader della community Linux. Questa esperienza, il contatto con innovatori del settore e la partecipazione alla community Linux permettono a Parallels di continuare a promuovere Parallels Containers e di consegnare ai clienti le migliori soluzioni.

Domande Frequenti

  1. 1.
    Qual è la differenza tra container e hypervisor?

    Oggigiorno vengono usati due tipi di virtualizzazione: Virtualizzazione dell'hardware (normalmente conosciuta come hypervisor) e virtualizzazione del sistema operativo (comunemente chiamati container).

    • Virtualizzazione di Hypervisor
      Molteplici copie delle risorse di sistema risultano in un sovraccarico del server fino al 20%. Il sovraccarico riduce le proporzioni dei server virtuali per server fisico, come anche le prestazioni generali di sistema.
    • Virtualizzazione del sistema operativo
      Con la virtualizzazione nell'host del sistema operativo, Parallels Containers offre uno strato di virtualizzazione comune che assegna le risorse di sistema attraverso tutti i server virtuali, chiamati container. Il risultato è uno strato di virtualizzazione più leggero e più efficiente, con un sovraccarico soltanto del 2%. Questo si traduce in proporzioni più elevate di server virtuali per i server fisici, prestazioni dei server quasi nativa e vantaggi unici per la gestione dell'ambiente virtuale.
  2. 2.
    Parallels Containers è difficile da usare?

    Parallels Containers è progettato perché il suo utilizzo sia semplice e intuitivo. Gli strumenti di gestione fanno che l'implementazione delle versioni di software e la gestione delle correzioni sia molto facile, con metodi semplici di clonazione e strumenti efficaci e patch di verifica per distribuire le correzioni.

  3. 3.
    Quanto tempo ci vuole per installare Parallels Containers?

    L'installazione di Parallels Containers normalmente richiede meno di un'ora di lavoro ad un amministratore Linux.

  4. 4.
    Parallels Containers è difficile da implementare?

    Parallels Containers è semplice da implementare. Come in tutte le soluzioni di virtualizzazione, c'è una procedura di migrazione tra le macchine fisiche e quelle virtuali. Per facilitare la procedura, esiste uno strumento da fisico a virtuale per Linux (VZP2V) che controlla i picchi massimi e minimi di elaborazione prima della migrazione, al fine di garantire che i livelli della performance siano mantenuti.

  5. 5.
    Qual è la facilità di adattamento di Parallels Containers?

    L'architettura di Parallels Containers è stata concepita per essere altamente adattabile, in modo che ogni server privato virtuale possa utilizzare tutte le risorse, o quelle disponibili, sul server. Ogni container guest può utilizzare fino a 16 CPU e 64 GB di memoria.

  6. 6.
    I container sono sicuri?

    Sì, lo strato di virtualizzazione, proprietà di Parallels Containers, gestisce l'isolamento di spazi dei nomi, utenti, processi e gestione di rete per garantire che soltanto gli utenti con accesso idoneo siano in grado di accedere a un container.

  7. 7.
    Qual è la densità consigliata dei container su un singolo server fisico?

    L'intervallo di densità dipende dalle risorse del server, il contenuto di un determinato container e il numero desiderato di container associato al nodo hardware. Leggere il nostro whitepaper Procedure consigliate per ottimizzare un'attività VPS e Cloud Server.

  8. 8.
    Qual è il livello di sovraccarico da considerare con Parallels Containers?

    Parallels Virtuozzo Containers apporta pochissimo alle applicazioni native e alla performance del sistema operativo, oscillando da 1-3%. La differenza della performance del server e le applicazioni con Parallels Containers è generalmente impercettibile.

  9. 9.
    Nell'evento di un arresto anomalo di un container, verranno coinvolti anche altri server o il sistema operativo host?

    No, tutte le transazioni che accedono al kernel host sono mediate attraverso il Kernel Abstraction Layer. L'arresto anomalo è limitato al container specifico.

  10. 10.
    Parallels Cloud Server supporta i container per Windows?

    No, Parallels Cloud Server supporta container per Linux unicamente. Se si ha intenzione di offrire server Windows con Parallels Cloud Server, è possibile farlo mediante Parallels Hypervisor, che offre la totale flessibilità del sistema operativo. Se si desidera unicamente implementare container per Windows, è possibile implementare Parallels Virtuozzo Containers per Windows.

© 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH. Tutti i diritti riservati.    Contratto di Licenza | Conditions d'utilisation | Politica sulla Privacy

Twitter More Sharing Services