Parallels Desktop per Chrome OS Documentazione

Requisiti di sistema per Parallels Desktop per Chrome OS

Minimo
Per eseguire 1-2 applicazioni semplici
Prestazioni ottimali
Per multitasking attivo e applicazioni a intenso utilizzo di risorse
Processore Intel Core i5 o i7
AMD Ryzen 5 o 7
Intel Core i5 o i7 + raffreddamento a ventola
AMD Ryzen 5 o 7 + raffreddamento a ventola
Memoria 8 GB Almeno 16 GB
Capacità di archiviazione 128 GB Almeno 256 GB
Dispositivi supportati
HP:
  • HP Elite c1030 Chromebook
  • HP Pro c640 Chromebook
  • HP Pro c645 Chromebook
  • HP Chromebox G3
Google:
  • Google Pixelbook
  • Google Pixelbook Go
Acer:
  • Acer Chromebook Spin 713
  • Acer Chromebook Spin 13
  • Acer Chromebook Spin 514
  • Acer Chromebook 714
  • Acer Chromebook 715
  • Acer Chromebox CXI4
Dell:
  • Dell Latitude 5300 2-in-1 Chromebook
  • Dell Latitude 5400 Chromebook
  • Dell Latitude 7410 Chromebook
Lenovo:
  • Lenovo ThinkPad C13 Yoga Chromebook
  • Lenovo Yoga C630 Chromebook
ASUS:
  • ASUS Chromebook Flip C436FA
  • ASUS Chromebook Flip CM5
  • ASUS Fanless Chromebox
  • ASUS Chromebox 4

Per offrire le applicazioni Windows a utenti con dispositivi di fascia bassa, prendere in considerazione Parallels Remote Application Server.

Versione di Chrome OS

Chrome OS versione 85 o successive. Vedere le note sulla versione per gli ultimi aggiornamenti.

Console di amministrazione di Google

La Console di amministrazione di Google è utilizzata per configurare le business unit, gli utenti e le proprietà correlate a Parallels Desktop. Per eseguire tali attività, è necessario essere un amministratore con privilegi elevati o un amministratore con privilegi sufficienti nella Console di amministrazione di Google.

Tenere presente che sono richieste le licenze Chrome Enterprise Upgrade o Chrome Education Upgrade che possono essere acquistate con i dispositivi Chrome Enterprise o separatamente. Più info.

Microsoft Windows

Sono necessarie l'immagine di Microsoft Windows e la licenza Windows.

Server di archiviazione aziendale

Per distribuire l'immagine di una macchina virtuale Windows sui dispositivi degli utenti è necessario un server di archiviazione aziendale dal quale è possibile scaricare l'immagine sui singoli Chromebook dell'azienda tramite HTTP o HTTPS. Per distribuzioni di grandi dimensioni è consigliabile una CDN.

Per ricevere informazioni sugli aggiornamenti a questi requisiti di sistema, iscriviti a questo articolo della Knowledge Base.